Sicurezza

Bookmark and Share

Il paese non è particolarmente rischioso, anche se bisogna sempre adottare le normali precauzioni che si prendono in tutte le città del mondo non conosciute. Nella maggior parte delle aree si può camminare con sicurezza, anche se non si deve scordare che è presente sempre il rischio della microcriminalità . E’ sconsigliato recarsi nel quartiere sud della Cayenne denominata Village Chinois , separata dalla città dal canale Laussat. , perché è reputato zona pericolosa. In ogni caso non portate grosse somme con voi, e passate alla reception del vostro albergo prima di uscire per essere informati di quanto accade, così come sentite i telegiornali.  In ultimo vi ricordiamo, come in tutte le grandi città, di non prendere taxi non autorizzati specialmente di notte dall’aereoporto.
Segnaliamo di prestare particolari attenzioni  quando si visitano le zone sui fiumi Maroni ( confine con il Suriname) e Oyapock( confine con il Brasile).
E’ sconsigliato fare escursioni nell’interno o in zone disabitate senza avere l’assistenza di guide locali. Lla zone compresa fra il parallelo che passa per la città di Maripasoula ed il confine a sud è visitabile solo dietro l’autorizzazione del Prefetto (parte di quest’area è zona contesa con il Suriname).
Ricordiamo inoltre che prima di scattare delle foto alle persone bisogna chiedere il permesso, in quanto alcune popolazioni per credenza popolare sono contrarie ad essere riprese .
L’ambasciata competente di riferimento è quella Francese.
Per gli italiani il Corrispondente Consolare attualmente in carica è il

Sig. Domenico MARINI
c/o Società Regulus
B.P. 0073 - 97373 KOUROU
tel.: 00594 331701 - 331514
fax: 335273 - 324942
tel. privato del Corrispondente Consolare: 223790.